Menu Ricerca voce
Menu
Oggi è la Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le Donne.

È una ricorrenza importante che, nell'obiettivo di eliminare qualsiasi forma di violenza nella piena affermazione dei diritti di tutti gli esseri umani, pone una marcata attenzione sul fenomeno della violenza contro le donne.

È stata ufficialmente istituita dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre 1999 con la risoluzione 54/134 che richiamava i principi espressi nella risoluzione 48/104 del 23 dicembre 1993 sull'eliminazione della violenza contro le donne.

Il suddetto documento riconosce che la violenza contro le donne rappresenta, storicamente, la manifestazione della disuguaglianza tra i generi che ha portato nel tempo gli uomini alla dominazione e alla discriminazione nei confronti delle donne. Fenomeni che hanno ostacolato l'avanzamento delle donne nella società, spesso ponendole in posizioni di subordinazione.

Per questi motivi l'Assemblea ha ritenuto urgente il bisogno di istituire una giornata per ricordare che la violenza perpetrata sulle donne costituisce un ostacolo all'uguaglianza, la sicurezza, la libertà, l'integrità e la dignità di tutti gli esseri umani.

È stato scelto quel giorno per commemorare le "Sorelle Mirabal", tre donne uccise il 25 novembre del 1960 nella Repubblica Dominicana per essersi opposte alla dittatura di Rafael Trujillo, presidente che aveva governato il paese centroamericano dal 1930 al 1961.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

L'omicidio di Anna Tomasino a Monte Sacro di Roma

Vittima:
Anna Tomasino
Presunto killer:
Miki Trajkovic
Località:
Monte Sacro di Roma
Data:
6 maggio 2019
Foto dell'ingresso della Chiesa di San Giovanni Crisostomo a Roma dove si sono svolti i funerali di Anna Tomasino
Foto dell'ingresso della Chiesa di San Giovanni Crisostomo a Roma dove si sono svolti i funerali di Anna Tomasino (di Croberto68, licenza CC BY-SA 3.0)
Foto dell'ingresso della Chiesa di San Giovanni Crisostomo a Roma dove si sono svolti i funerali di Anna Tomasino
Foto dell'ingresso della Chiesa di San Giovanni Crisostomo a Roma dove si sono svolti i funerali di Anna Tomasino (di Croberto68, licenza CC BY-SA 3.0)

Anna Tomasino, 89 anni, è stata vittima di un'aggressione durante una rapina avvenuta il 5 maggio 2019 all'interno del suo appartamento di un condominio situato nel quartiere Monte Sacro a Roma. La donna stava parlando al telefono con un'amica quando è stata sorpresa dall'irruzione in casa di diversi uomini. Lei ha gridato cercando di chiedere aiuto, ma uno dei delinquenti l'ha copita alla nuca finendo per farle perdere i sensi. I vicini hanno sentito le urla e nell'affacciarsi verso l'abitazione hanno notato due malviventi che si allontanavano dall'appartamento calandosi da una finestra. Poi sono stati visti fuggire con un auto. L'anziana signora ha riporato delle gravi ferite alla testa ed è stata successivamente trasportata al pronto soccorso. È morta il giorno dopo in ospedale per una probabile emorragia cerebrale.‍[1][2]

Nei giorni seguenti sono state arrestate 5 persone accusate di essere coinvolte nella rapina. Si tratta di cinque rom: Miki Trajkovic, Darko Kostic, Dylan Trajkovic, Dennis Trajkovic e Bidam Sulejmanovic.‍[3] Alcuni già noti alle forze dell'ordine e tutti con a carico precedenti furti, rapine e altri reati. Nello specifico, sarebbe stato Miki Trajkovic a colpire la donna provocandole il trauma alla testa che si è rivelato fatale. È stato possibile risalire alla loro identità quando uno dei componenti della banda si è costituito spontaneamente ai carabinieri. Dalle sue informazioni rese durante l'interrogatorio, sono scattati i mandati di arresto per gli altri quattro uomini. Costoro nel frattempo avevano lasciato la capitale, ma i militari sono riusciti a rintracciarli.‍[4]

A luglio il pubblico magistrato ha chiesto il giudizio immediato per i cinque rom.‍[5]

Note

  1. Roma, anziana massacrata durante una rapina in casa a Montesacro: muore in ospedale. Il Messaggero. Archiviato dall'originale. Consultato il 10 maggio 2019.
  2. Roma, un intero quartiere al funerale dell'anziana uccisa dai rom. Il parroco: "Niente odio". Il Messaggero. Archiviato dall'originale. Consultato il 15 maggio 2019.
  3. Il rom che ha ucciso l'anziana: sfilza di reati e un'espulsione. Il Giornale. Archiviato dall'originale. Consultato il 15 maggio 2019.
  4. Roma, omicidio Anna Tomasino, svolta nelle indagini: fermati 5 rom, uno era a Pomezia. Il Corriere della Città. Archiviato dall'originale. Consultato il 15 maggio 2019.
  5. Anziana uccisa a Montesacro, i rom a giudizio: rito immediato. Il Messaggero. Archiviato dall'originale. Consultato il 22 luglio 2019.
FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.