Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Aragona. Insultata, picchiata e minacciata dal marito per 13 anni: la vittima lo perdona dopo l'allontanamento da casa.

Miniatura della notizia (Miniatura di Davide Mauro (Codas) su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 4.0)

È stata disposta dal gip la revoca della misura dell'allontanamento nei confronti di un uomo di 57 anni, di origine romena ma residente ad Aragona (Agrigento), accusato di maltrattamenti nei confronti della moglie.

Secondo quanto riporta NewSicilia, questo sarebbe avvenuto dopo una nota della stessa vittima, che avrebbe deciso di perdonare il coniuge per quanto subito. Per 13 anni, dal 2007 per l'esattezza, la signora sarebbe stata vittima dei maltrattamenti, dei soprusi e degli insulti del marito, spesso sotto l'effetto dell'alcol. Una volta l'uomo l'avrebbe perfino minacciata con un coltello.

Pochi mesi fa, la donna avrebbe denunciato il marito per le numerose violenze nei suoi confronti. Dopo la decisione dell'allontanamento dal domicilio familiare, però, la vittima avrebbe deciso di perdonarlo.

Speriamo, per davvero, che dopo questo atto non si verifichino nuovamente episodi di violenza domestica.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.