Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Niscemi. Omicidio Giuseppina Pardo. Il marito in caserma: "Ho ucciso mia moglie". Una settimana prima era stato richiesto il Tso.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Fabio Reale su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Stamattina Vincenzo Buccheri, ex venditore ambulante, si è recato in caserma pronunciando le seguenti parole: "Ho ucciso mia moglie, sono qui per costituirmi". In casa Giuseppina Pardo, casalinga di 66 anni, è stata ritrovata senza vita. Nel frattempo alcuni vicini avevano allertato i soccorsi dopo aver sentito delle urla provenire dall'abitazione.

Davanti ai militari, l'uomo non avrebbe manifestato alcuna emozione, apparendo sereno e tranquillo. La settimana precedente, nei suoi confronti sarebbe stato richiesto il trattamento sanitario obbligatorio. Pare che negli ultimi tempi avesse manifestato segni preoccupanti di seri disturbi mentali.

La famiglia Buccheri ha sempre goduto di grande stima a Niscemi (Caltanissetta), per la serietà dei genitori e per l'impegno professionale e sociale dei due figli: un maschio, vigile urbano nella stessa cittadina, e una femmina, che insegna in Lombardia dove vive col marito, un agente di polizia penitenziaria.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.