Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Avezzano. Donna maltrattata dal convivente non formalizza la denuncia per timore di ripercussioni. Disposto il divieto di avvicinamento.

Miniatura della notizia (Miniatura di Marica Massaro su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

La polizia di Avezzano (L'Aquila) ha dato esecuzione a una misura cautelare di allontanamento dalla casa familiare nei confronti di un 49enne di origini campane domiciliato in città.

L'attività investigativa è stata avviata in seguito alla segnalazione della vittima, presentatasi in commissariato fortemente turbata, per raccontare agli agenti di aver subito maltrattamenti ed essere stata picchiata dal convivente con un bastone di legno, mostrando nell'occasione gli evidenti segni delle lesioni.

La donna tuttavia, per timore di ripercussioni, non aveva voluto formalizzare una denuncia, limitandosi alla sola segnalazione rilasciata al personale in commissariato. I poliziotti comunque hanno proceduto d'ufficio per lesioni gravi.

La vittima è stata affidata al centro antiviolenza di Avezzano. L'aggressore era già stato denunciato in precedenza, infatti aveva più volte ingiuriato, minacciato e percosso la compagna, sempre per futili motivi legati a sentimenti di gelosia.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.