Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Bollate. Picchia e accoltella la moglie al culmine di una lite. I maltrattamenti duravano da 4 anni: arrestato un 42enne.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Arbalete su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Sfiorata la tragedia intorno alle 23 di martedì 19 maggio a Bollate (Milano). In seguito ad una lite scoppiata per futili motivi tra le mura domestiche, un uomo di 42 anni di origine marocchina ha aggredito con violenza la moglie, una sua connazionale di 31 anni. Dopo averla brutalmente picchiata, l'uomo ha colpito la donna alla gamba con un coltello.

Ad allarmare le forze dell'ordine sono stati i vicini di casa della coppia, dopo aver sentito le urla e le richieste di aiuto della donna. Sul posto gli agenti hanno trovato la vittima terrorizzata e in lacrime, oltre ad essere ferita alla gamba, aveva ecchimosi sul volto. Trasportata in ospedale, i medici l'hanno dimessa con una prognosi di 10 giorni.

Stanca di subire i maltrattamenti del marito, la 31enne ha confessato ai carabinieri che i maltrattamenti nei suoi confronti andavano avanti da quattro anni. Il 42enne, con problemi di tossicodipendenza, è stato arrestato e condotto nel carcere di San Vittore.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.