Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Roma. Presa a pugni dal marito: trasportata in ospedale con gravi ferite, il volto tumefatto e sanguinante.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Nicholas Gemini su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Il volto tumefatto e sanguinante per le ferite riportate. È stata ritrovata così una donna di 37 anni rimasta gravemente ferita al culmine di una lite in famiglia avvenuta poco dopo mezzogiorno nella zona di Lunghezza, frazione della capitale.

Grida, urla e rumori hanno spinto i vicini ad allertare la polizia. Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato Casilino che hanno bloccato l'uomo. È stato quindi richiesto l'intervento dei sanitari: la donna è stata trasportata d'urgenza al San Camillo.

Da ricostruire le circostanze che hanno portato alla lite. L'uomo, 39 anni, è stato portato in commissariato.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.