Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Violenza sulle donne nel Napoletano. Cinque arresti e tre denunce nei confronti di uomini violenti.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Antoine Pitrou su Wikimedia Commons, licenza FAL 1.3)

Cinque persone arrestate e tre denunciate dai carabinieri nel Napoletano per episodi di violenza di genere. A Sant'Anastasia sono finiti in manette due uomini.

Un 45enne, già sottoposto agli arresti domiciliari, che aggrediva la madre per farsi dare sotto minaccia del denaro, e un 48enne che deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni personali per aver aggredito e schiaffeggiato la sorella e minacciato il padre.

Momenti di tensione a Qualiano, dove i carabinieri hanno arrestato per maltrattamenti e resistenza a pubblico ufficiale un 49enne sorpreso all'interno della sua abitazione, palesemente ubriaco, mentre offendeva la moglie urlando alla presenza del proprio figlio invalido.

A Casoria arrestato per minaccia, imbrattamento di cose altrui e maltrattamenti in famiglia un 46enne dopo una misura emessa dal tribunale di Pesaro perché ha perseguitato la sua ex compagna e deve scontare 1 anno e 3 mesi di reclusione. Attimi di paura per una donna di Cercola che ha chiesto aiuto dopo che il marito l'ha aggredita per l'ennesima volta e minacciata di morte.

Altri episodi, per cui sono state emesse delle denunce, a Napoli, nel quartiere Pianura, a San Giorgio a Cremano e Torre del Greco.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.