Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Arce. Caso Serena Mollicone. Ieri l'ultimo saluto al padre Guglielmo: "Non arrendersi mai" il suo insegnamento.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Harlock81 su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Ieri, martedì 2 giugno, ad Arce (Frosinone) si sono svolti i funerali di Guglielmo Mollicone. il padre di Serena, la 19enne uccisa nel giugno del 2001 il cui caso è rimasto un mistero e soltanto ultimamente la procura ha richiesto il rinvio a giudizio nei confronti di cinque persone indagate.

L'uomo, che per per anni e anni ha lottato alla ricerca della verità sulla tragica fine della amata figlia, è venuto a mancare domenica scorsa. Le sue condizioni erano precarie, il precedente 26 novembre era stato ricoverato in seguito a un infarto.

Un suo conoscente, Claudio Rimoli, che scrive per La Voce di Manduria, ha voluto ricordarlo: "Ho sempre ammirato la sua forza. Un uomo pacato e gentile, ma al tempo stesso con una determinazione unica. Ha persino dovuto subire l'onta di essere lui il colpevole venendo prelevato di forza durante il funerale di Serena. Una volta appurata la sua innocenza, da quel momento in poi, non si è più fermato chiedendo giustizia".

"Guglielmo può essere definito un simbolo e un esempio da seguire per tutti coloro, e sono tantissimi purtroppo, che lottano andando quotidianamente alla ricerca di verità nascoste. Ora, chi sarà chiamato a decidere avrà un duplice compito, dare giustizia non soltanto alla povera Serena. Ma anche al suo grande padre".

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.