Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Crema. Appostato, aspetta l'ex compagna per minacciarla e prenderla a pugni: disposto l'allontanamento per un 34enne.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia

Il commissariato di Crema (Cremona) ha dato esecuzione alla misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, nei confronti di un cittadino rumeno di 34 anni residente in città e resosi responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della compagna convivente, una donna moldava di 42 anni.

Il provvedimento veniva emesso al termine di una complessa e mirata attività d'indagine a seguito della denuncia presentata dalla donna che aveva raccontato di subire maltrattamenti da alcuni anni da parte del compagno, spesso in preda agli effetti dell'abuso di alcol.

I comportamenti illeciti consistiti in violenza fisica, psicologica ed economica, ingeneravano un fondato timore nella vittima per la propria incolumità costringendola a cambiare abitazione e a modificare il suo stile di vita. L'escalation si aveva una sera all'inizio di giugno nella quale l'indagato attendeva la donna in strada all'esterno del luogo di lavoro e, dopo aver cercato inutilmente di convincerla a rimettersi insieme, iniziava a minacciarla e a colpirla con pugni e schiaffi.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.