Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Roma San Lorenzo. Omicidio Desirée Mariottini. Al processo emerge l'ultima chiamata: "Nonna, dormo da un'amica".

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di LPLT su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Continua il processo sull'omicidio e lo stupro di Desirée Mariottini, la 16enne di Cisterna Latina violentata e uccisa in uno stabile abbandonato del quartiere San Lorenzo a Roma nell'ottobre del 2018. Accusati di omicidio volontario, violenza sessuale aggravata e cessione di stupefacenti a minore, sono quattro cittadini di origine africana: Yussef Salia, Alinno Chima, Mamadou Gara e Brian Minteh.

Nel corso dell'udienza svolta ieri è emersa la registrazione dell'ultima chiamata telefonica effettuata dalla vittima la sera del 17 ottobre, 36 ore prima che fosse trovata morta a San Lorenzo. La telefonata è partita dal numero fisso dell'abitazione di un 20enne agli arresti domiciliari per possesso di droga. Si tratta di una comunicazione breve, in cui la giovane avvisa la nonna che non farà ritorno a casa quella notte: "Nonna non torno. Vado a dormire da un'amica".

In seguito all'ascolto della chiamata si è dibattuto sull'utilità della testimonianza del ragazzo in aula. Secondo l'accusa ascoltarlo non cambierebbe nulla. Posizione contestata dall'avvocato della difesa che invece sostiene che sia cruciale conoscere le ore vissute dalla ragazza prima del suo arrivo a San Lorenzo.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.