Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Trento. Maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale: allontanamento dalla casa familiare per un 40enne.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Lungoleno su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

La Polizia di Trento ha dato esecuzione alla misura cautelare del divieto di dimora in città nei confronti di un cittadino albanese di 40 anni. Il provvedimento è stato emesso sulla base delle indagini avviate quando la vittima, connazionale e moglie dell'uomo, ha deciso di denunciare i maltrattamenti.

La donna, stanca delle vessazioni e delle violenze subite da lei e dai figli, si è diretta in Questura dove ha raccontato agli investigatori una lunga scia di episodi che l'hanno vista, così come i figli, vittime di angherie, violenze fisiche e psicologiche nonché, nei confronti della donna, anche di costrizioni ad avere rapporti sessuali con il coniuge.

Dalle indagini, incentrate sull'audizione delle vittime, tra cui anche la sorella della donna, è emerso anche un completo disinteresse del cittadino albanese per il benessere della famiglia, trascurata ripetutamente. Nell'estate del 2019 l'uomo ha addirittura minacciato di morte la moglie, percuotendola violentemente. Inoltre, in più d'una occasione l'ha seguita controllandone movimenti ed impedendole di poter vivere una vita di relazione con altre persone.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.