Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Cava de' Tirreni. Omicidio Nunzia Maiorano. L'intervista al fratello della vittima: "Un processo assurdo. Il dolore non svanisce".

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia

Il sito laRedazione.ue ha pubblicato ieri un'intervista a Gianni Maiorano, uno dei fratelli di Nunzia Maiorano, la donna uccisa dal marito Salvatore Siani nel gennaio del 2018, fatto per il quale l'uomo è stato condannato a 30 anni di reclusione.

L'intervista è stata realizzata a pochi giorni dalla conferma in Appello del verdetto di primo grado: "La sentenza non ci restituisce Nunzia, ma serve a dare un senso di giustizia per mia sorella e per tante donne che devono trovare il coraggio di denunciare".

"Il rito abbreviato - spiega il signor Gianni - ci ha tolto la possibilità di raccontare la nostra versione con serenità, di raccontare come era costretta a vivere Nunzia, la paura che aveva del marito. Oggi, come in questi anni, sentiamo il bisogno di parlare di lei, di tenere viva la sua memoria, affinché serva da monito per tante altre donne che subiscono violenza dai mariti e non hanno il coraggio di denunciare".

"Un essere umano che uccide una donna come lui ha ucciso mia sorella non può essere definito uomo. Sentire gli avvocati che difendono Salvatore, che chiedono di comprenderlo, è inaccettabile".

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.