Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Roma. Stupro alla discoteca Factory. Gabriel Rap Razvan condannato a 6 anni per violenza sessuale di gruppo.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia

Condannato a 6 anni di reclusione Gabriel Rap Razvan, l'uomo accusato di violenza sessuale di gruppo per lo stupro di una ragazza di origini etiopi di 22 anni, avvenuto nel maggio 2019 in uno sgabuzzino attiguo alla discoteca Factory nella zona di Ponte Milvio a Roma.

Per l'imputato di origini romene il gup ha fatto cadere l'accusa di lesioni. Per il tunisino Ismail Ichem, anche lui coinvolto nello stupro, la procura aveva chiesto e ottenuto il giudizio immediato. Razvan ha chiesto di essere giudicato con il rito abbreviato.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.