Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Napoli. Picchia violentemente la moglie incinta al sesto mese di gravidanza. La donna perde il bambino.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Antoine Pitrou su Wikimedia Commons, licenza FAL 1.3)

Ha picchiato violentemente la moglie e lei ha perso il figlio che portava in grembo. Nella serata del 14 luglio la Squadra Mobile ha fermato Angelo Esposito, 29 anni, gravemente indiziato dei reati di maltrattamenti aggravati e lesioni pluriaggravate commesse a danno della coniuge.

Nel pomeriggio del 13 luglio Esposito ha accompagnato all'Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli la moglie convivente, incinta al sesto mese, a cui sono state diagnosticate fratture multiple, con ecchimosi su svariate parti del corpo; la donna è stata ricoverata presso il reparto di ginecologia, dove i successivi accertamenti clinici hanno certificato l'interruzione della gravidanza e la morte del feto.

L'attività investigativa della Squadra Mobile ha consentito di accertare che la donna è stata vittima dall'anno 2016 di maltrattamenti fisici e psichici da parte del marito, le cui condotte aggressive si sono intensificate dal mese di marzo 2020, quando l'uomo l'ha segregata all'interno dell'abitazione familiare picchiandola quotidianamente.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.