Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Ragusa. Omicidio Maria Zarba. Richiesta la condanna all'ergastolo per l'ex marito Giuseppe Panascia.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia

"Ergastolo". È questa la pena richiesta dal pm nel processo alla Corte di Assise di Siracusa a carico di Giuseppe Panascia, unico imputato per l'uccisione della ex moglie Maria Zarba, 66 anni, avvenuta l'11 ottobre del 2018 a Ragusa.

Era stato il nipote che viveva con la nonna a trovare la donna riversa a terra, percossa fino a morirne, con un corpo contundente: una violenza che non le aveva lasciato scampo nonostante i segni di difesa che erano emersi dall'autopsia.

È stato un processo indiziario, in cui non è stata rinvenuta l'arma del delitto ma con prove che condurrebbero tutte a Panascia. Il movente sarebbe da ricondurre alle continue liti tra i due ex coniugi, che nonostante la separazione comunque continuavano a vedersi. Secondo l'accusa, il pensionato non si rassegnava alla separazione.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.