Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Cerignola. Omicidio Nunzia Compierchio. L'omelia del Monsignor Renna durante i funerali: "Una morte che ci deve far riflettere".

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia

Il Megafono dei Cinque Reali Siti ha riportato l'omelia del Vescovo della Diocesi Cerignola Ascoli Satriano, Monsignor Luigi Renna, in occasione dei funerali di Nunzia Compierchio, la donna uccisa a Cerignola da suo marito lo scorso 5 luglio.

"Riflettiamo su questa morte. Non possiamo dare nessun giudizio, laddove sono ancora in corso delle indagini sul movente di questo tragico evento. A noi resta il dovere di riconoscere che morire così non è normale e mai dobbiamo abituarci, o essere insensibili, alla tragica fine di chi viene uccisa dal padre dei suoi stessi figli. Non è umano e mai possiamo giustificare un delitto che, prima di togliere la vita, ha cancellato anni di affetto".

"Siamo qui anche per sperare. Stare davanti all'altare, vedere la salma di Nunzia illuminata dalla Luce del cero pasquale significa continuare a sperare per lei: è nell'abbraccio del Padre misericordioso. Significa sperare per noi, per la Città, per ragazzi come i figli di Nunzia. Noi crediamo che l'amore, la pazienza, la legalità sono più forti dell'odio, della disperazione, dell'illegalità. Per questo guardiamo avanti e preghiamo".

"Ci sia la speranza per iniziare una vita diversa, che non crede nelle armi, ma al lavoro; che non si nasconde nel buio, ma vive alla luce del sole; che non consuma tutto in un'ora di euforia, ma vuol vivere a lungo, accarezzando la sua sposa e i suoi figli, nella pace e nell'onestà".

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.