Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Arezzo. Omicidio Maria Aparecida de Sousa. Pubblicate le motivazioni della condanna a Ferrini: "movente ignoto".

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia

Lo scorso 7 maggio il commerciante Federico Ferrini è stato condannato a 10 anni di reclusione per l'omicidio di Maria Aparecida Venancio de Sousa. Una sentenza che fece discutere per la pena considerata troppo mite da parte della famiglia della vittima. Da poco sono state pubblicate le motivazioni della sentenza, riportate dal Corriere di Arezzo, che spiegano l'entità della condanna.

Secondo i giudici non fu un omicidio premeditato, quanto piuttosto un "dolo d'impeto generato da una esplosione di rabbia". L'uomo si era portato uno scalpello, a suo dire, per scardinare la porta nel caso in cui lei non lo avesse aperto. Ma questo su dettaglio l'uomo non è stato creduto.

La responsabilità di Ferrini è "pienamente provata", anche se nella casa non è stato trovato nulla di riconducibile a lui, come se non ci fosse stato fino alle 5 del mattino. Non erano presenti tracce ematiche e biologiche riconducibili al commerciante sulla scena del delitto.

Così, l'ammissione di colpa dell'uomo, unita alla sua incensuratezza, alla consapevolezza della gravità del fatto, alla buona condotta in carcere, gli sono valse le attenuanti generiche. Il giudice è partito da una base di 22 anni e 6 mesi, quindi ha tolto un terzo per le attenuanti arrivando a 15. Poi ha tolto un altro terzo per il rito abbreviato. E così si è arrivati ai 10 anni di reclusione.

Per quanto riguarda le motivazioni del gesto, queste "restano ignote". La spiegazione resa dell'uomo, che la signora Maria lo ricattava, non è stata creduta.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.