Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Villata. Dagli esami sulle pistole le ultime risposte alla tragedia di Osvaldo Ferraris e Mariella Dematteo.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Comune di Villata, )

Nelle prossime ore la morte di Osvaldo Ferraris, 76 anni, e di Maria Vittoria Dematteo, 73 anni, uccisi da colpi di arma da fuoco in un'abitazione a Villata (Vercelli), troverà le risposte che ancora mancano agli inquirenti.

Sono infatti attesi i risultati delle autopsie sui corpi dei due conviventi. La pista seguita dai carabinieri e dalla procura è quella di un omicidio-suicidio. Nella camera da letto, dove è avvenuta la tragedia, c'erano due pistole. Sia Ferraris che Dematteo avevano il porto d'armi. I due si frequentavano da tempo, ma non erano sposati.

I loro corpi sono stati trovati nella tarda mattinata di mercoledì, quando la figlia dell'uomo, che non riusciva a mettersi in contatto con il genitore, ha dato l'allarme. Un primo esame medico ha ipotizzato che la morte sia avvenuta nella serata di martedì. Per fare chiarezza sull'esatta dinamica il pm attende i riscontri degli esami sulle salme. I carabinieri stanno anche sentendo parenti, amici, vicini e conoscenti della coppia. In casa non sarebbero stati trovati biglietti o messaggi di addio.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.