Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Nago Torbole. Omicidio Eleonora Perraro. Marco Manfrini ritorna ai domiciliari: ci resterà fino al processo.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Zairon su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Marco Manfrini è tornato casa e da lì aspetterà il processo che lo attende per la morte della moglie Eleonora Perraro. Il Tribunale del Riesame ha sciolto ieri la riserva, e ha accolto in toto il suo ricorso: secondo il giudice non ci sono estremi per mantenere Manfrini in custodia cautelare in carcere.

Durante il lockdown l'uomo era già uscito dal penitenziario, essendo posto ai domiciliari per motivi di salute. A luglio poi è stato riportato in cella, ma secondo il nostro ordinamento, per quanto riguarda le misure cautelari, se nel corso di un procedimento è stata decisa una misura meno restrittiva, non si può più tornare indietro, a meno che non subentrino elementi nuovi.

Da qui dunque la decisione del Tribunale del Riesame. Di parere opposto tuttavia l'accusa e le parti civili che hanno ribadito che la scelta dei domiciliari era stata frutto non di una valutazione giuridica, ma dell'emergenza Covid. Va contestualizzata. Ma evidentemente il giudice è stato di tutt'altro avviso.

Per quanto riguarda il processo, ci vorrà ancora tempo: non è ancora stata fissata l'udienza preliminare.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.