Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Roma Tiburtina. Tenta di violentare la capotreno che gli aveva chiesto di indossare la mascherina: condannato a 4 anni.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Sergio D’Afflitto (Blackcat su Wikimedia Commons), licenza CC BY-SA 4.0)

Lei gli aveva chiesto di indossare la mascherina. Lui prima ha fatto finta di niente, poi le è saltato addosso e ha provato a violentarla, palpeggiandola e tenendola ferma. È successo all'alba di lunedì scorso alla stazione Tiburtina di Roma.

La vittima è una capotreno che indossava la divisa e stava soltanto cercando di far rispettare le misure anticovid per salvaguardare la salute di tutti.

L'aggressore, un 30enne di origini nigeriane con più alias, è stato subito fermato dagli agenti della Polfer accorsi per le urla della donna. E ieri è stato processato per direttissima e condannato a 4 anni e 2 mesi di reclusione per violenza sessuale.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.