Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Crema. Caso Beccalli. Il parroco di San Bernardino: "Faremo lo stesso il funerale coi pochi resti ai quali daremo degna sepoltura".

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia

"Faremo il funerale ugualmente, con i poveri resti di Sabrina Beccalli, ai quali daremo degna sepoltura. I parenti e gli amici attendono di sapere quando sarà il momento". Don Lorenzo Roncali, parroco di San Bernardino e Vergonzana di Crema, vicino alla famiglia Beccalli dal primo di questi terribili momenti, promette un requiem per la 39enne morta in circostanze tragiche, bruciata, scambiata per un cane, smaltita per errore come rifiuto qualsiasi.

Dopo il verdetto sulla natura umana delle ossa recuperate dal Ris sulla Panda della vittima, il lavoro degli investigatori non si ferma. Un ulteriore ispezione verrà effettuata sull'auto della donna data alle fiamme, alla ricerca di eventuali nuovi reperti sfuggiti alle precedenti ricerche.

Intanto arrivano novità dal carcere di Monza. Alessandro Pasini, accusato di omicidio e distruzione di cadavere, ha accolto il suggerimento del proprio avvocato, scrivendo un memoriale nel quale ha riportato tutto ciò che ricorda della serata nella quale ha perso la vita Sabrina: dalla prima telefonata, ai messaggi, fino a quel che è successo nella casa di via Porto Franco.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza cookie analitici e di profilazione. Puoi consultare ulteriori informazioni e negare il consenso al loro utilizzo accedendo all'informativa estesa presente alla pagina cookie policy. Cliccando su OK o continuando la navigazione, acconsenti all'utilizzo di tutti i cookie.