Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Milano. Violentata picchiata e maltrattata davanti ai figli: arrestato un 45enne originario di Montanaro.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia

Lo scorso venerdì 18 settembre i carabinieri hanno arrestato un 45enne italiano residente a Montanaro (Torino). L'uomo, incensurato, è stato colpito da un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Milano a seguito di una denuncia di una donna che ha raccontato di essere stata violentata, picchiata e maltrattata dal compagno. Il tutto davanti agli occhi dei due figli minorenni.

Le indagini sono scattate nelle scorse settimane quando la donna, un'impiegata milanese di 43 anni, si è presentata dai carabinieri e ha denunciato l'orrore che è stata costretta a vivere per quattro mesi: da maggio ad agosto. Il compagno 45enne, ubriaco fradicio, avrebbe sottoposto la donna a violenze morali e fisiche, e in alcune occasioni l'avrebbe costretta a subire atti sessuali. Non solo, l'avrebbe anche picchiata causandole lesioni giudicate guaribili in cinque giorni.

Il 45enne è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Rogoredo, entrati in azione insieme ai militari della compagnia di Chivasso. L'uomo è stato trasferito nella casa circondariale di Ivrea (Torino).

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.