Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Genova. Agguato all'ex compagna sul posto di lavoro: la aggredisce per gelosia. Arrestato un 28enne con precedenti.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Maurizio Beatrici, licenza CC BY-SA 4.0)

Ha fatto irruzione nella RSA in cui l'ex compagna lavora, l'ha aggredita, presa a pugni e poi è scappato. Fortunatamente, la donna ha deciso di rivolgersi alla polizia mostrando i segni dei maltrattamenti e il referto ospedaliero, e gli agenti della polizia hanno alla fine arrestato l'aguzzino, un 28enne cittadino ecuadoriano con precedenti di questo genere.

Gli agenti delle volanti sono accorsi nella casa di riposo all'alba, dopo che il malintenzionato ha sfondato la porta di ingresso con un calcio e ha aggredito l'ex fidanzata di 27 anni, prendendola a pugni in faccia e spintonandola prima di fuggire. A scatenare la reazione, la gelosia: il 28enne era convinto che la donna avesse una relazione con un collega.

L'aggressore, rintracciato poco dopo dai poliziotti, è stato arrestato con le accuse di atti persecutori e violazione di domicilio, e denunciato per lesioni personali.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.