Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Lecce. Omicidio Manta-De Santis. Spunta un nuovo biglietto col cronoprogramma del delitto. Domani l'udienza di convalida del fermo.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Paride81 su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 3.0)

È stato rinvenuto ulteriore materiale che comproverebbe la responsabilità di Antonio De Marco nel duplice omicidio dei fidanzati Eleonora Manta e Daniele De Santis. In particolare un altro biglietto, speculare a quello recuperato sul luogo del delitto, con il cronoprogramma dettagliato dei gesti da compiere per portare a compimento il proprio piano. É stato sequestrato dai carabinieri nel corso di una perquisizione nella casa del 21enne, in via Fleming a Lecce.

Il ragazzo si era trasferito in quell'abitazione ai primi di settembre, dopo aver lasciato la stanza in affitto di via Montello. Sul foglio, oltre a essere riportato a mano il percorso da seguire, sono anche cronometrati i tempi di percorrenza e della permanenza nella casa della coppia.

Il reo confesso al momento si trova in carcere in stato di isolamento per ragioni sanitarie e per le misure anti-Covid. Domani, salvo nuove disposizioni, dovrebbe essere effettuata l'udienza di convalida del fermo. La famiglia del giovane ha nominato un proprio difensore di fiducia in sostituzione di quello d'ufficio.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.