Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Torino. Nella Chiesa di Santa Caterina una folla commossa per l'ultimo saluto a Maria Masi, uccisa a Venaria Reale.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di stephane333 su Flickr, licenza CC BY-SA 2.0)

Una folla commossa, forse più di un centinaio di persone, si è riunita ieri mattina, 6 ottobre, per i funerali di Maria Masi, la donna uccisa il 26 settembre a Venaria Reale, nel parcheggio sotto casa del marito Antonino La Targia (da cui stava separando), a poche centinaia di metri dall'Allianz Stadium.

Palloncini rossi, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne, davanti alla chiesa di Santa Caterina da Siena in via Sansovino a Torino. Maria aveva 41 anni e lavorava come infermiera al Cto.

La sua bara bianca, coperta di fiori bianchi e rose rosse, era accompagnata da parenti, amici e colleghi dell'ospedale, oltre che da alcuni rappresentanti del consiglio regionale, dove lavora la mamma di Maria.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.