Menu Ricerca voce
Menu

Il femminicidio rappresenta qualsiasi forma di violenza esercitata sulle donne (spesso in nome di una sovrastruttura ideologica di matrice patriarcale) allo scopo di perpetuarne la subordinazione e di annientarne la soggettività sul piano psicologico, simbolico, economico e sociale, fino alla schiavitù o alla morte.

Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Adria. Tutti insieme per Giulia Lazzari. L'evento organizzato in Piazza Cavour a un anno dalla scomparsa della 23enne uccisa dal marito.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger Condividi su Telegram Condividi su Skype Scegli dove condividere
a–
a+
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Whatsapp Condividi su Facebook Messenger
Miniatura della notizia (Miniatura di Franco Dal Molin su Flickr, licenza CC BY-SA 2.0)

"Tutti insieme per ricordare Giulia Lazzari. Il ritrovo per i cittadini che si sono prenotati alla pro loco, in numero contingentato per piazza Cavour, e in caso di pioggia alla galleria degli artisti, è fissato alle ore 16.30 di sabato 17 ottobre. Giorno dell'anniversario della tragica scomparsa prematura della giovane mamma, per mano del coniuge imputato nel delitto di omicidio volontario aggravato", lo spiega il sindaco di Adria (Rovigo), Omar Barbierato.

"L'evento, organizzato nella piazza del teatro comunale dall'amministrazione civica in sinergia con alcune associazioni della consulta del volontariato, vuole sensibilizzare la collettività al rispetto della differenza di genere e contro ogni forma di discriminazione. A farlo, dei relatori del mondo politico e alcuni esperti che lavorano all'interno dei centri antiviolenza, (di Rovigo, Lendinara e Adria), e del servizio trattamento uomini che agiscono violenza nelle relazioni affettive. Ad arricchire il pomeriggio, le performance della scuola di danza classica di Adria", spiega una nota dell'ammistrazione.

A fare sintesi dell'incontro informativo, il sindaco di Adria Omar Barbierato, a cui spetterà il compito di depositare ai giardini Mazzini, un mazzo di fiori sulla panchina rossa. Un gesto simbolico contro il femminicidio, per una cerimonia commemorativa che proseguirà nella chiesa cattedrale dei santi Apostoli Pietro e Paolo, con la celebrazione della santa messa, prevista per le ore 19.00.

Condividi su Telegram Condividi su Skype Condividi su Pinterest Scegli dove condividere
FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.