Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Pavia. Tentò di investire l'ex compagna e le sue due figlie: condannato a 3 anni per maltrattamenti e lesioni.

Miniatura della notizia (Miniatura di Luca Volpi su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Ex marito e padre violento condannato a 3 anni per maltrattamenti e lesioni nei confronti della moglie da cui era separato e del fratello di lei. I fatti contestati al 46enne marocchino sono avvenuti tra il febbraio 2016 e il giugno 2017 nel Pavese.

Dopo esser stato lasciato dalla moglie, l'uomo aveva iniziato a perseguitare lei e i familiari. Lui una volta aveva cercato di investire la vittima e le loro due bambine in auto. Un'altra le aveva bloccate per strada minacciandole di morte.

Le piccole per giorni non avevano voluto uscire di casa per paura di incontrarlo. Poi aveva tamponato l'auto su cui viaggiavano la donna, il fratello e le bambine, scaraventando a terra e contro il furgone i due adulti, per poi cercare di colpire con un martello il fratello della ex. Un passante era riuscito a disarmarlo, ma l'uomo aveva rincorso il fratello, poi malmenato in un locale dove si era rifugiato.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.