Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

San Felice a Cancello. Omicidio Maria Tedesco. La gelosia del marito: la moglie gli avrebbe rivelato di essere interessata a un altro uomo.

Miniatura della notizia (Miniatura di Giuseppe Vernieri su Panoramio e Wikimedia Commons, licenza CC BY 3.0)

Sarebbe la gelosia il principale movente alla base del femminicidio di Maria Tedesco, la 30enne madre di un bambino di 6 anni uccisa ieri mattina, 11 novembre, a Cancello Scalo (Caserta) dal marito Michele Marotta, 34 anni.

Come emerso dalle prime ricostruzioni, la coppia già la sera precedente aveva avuto un acceso diverbio. La donna avrebbe fatto presente al marito l'intenzione di chiudere la loro relazione, rivelando al contempo di essere interessata a un altro uomo.‍

Il 34enne, probabilmente per chiarire le incomprensioni, aveva organizzato la mattina seguente un incontro fuori casa e convinto la moglie a seguirlo. Entrambi si sono recati in auto nelle località vicino al Castello del Matinale. I due avrebbero discusso a lungo, ma i dissidi non si sono placati. A un certo punto Marotta ha estratto una pistola, regolarmente detenuta, e ha esploso diversi colpi all'indirizzo della coniuge.‍

Maria è morta sul posto, mentre il marito ha pensato a fuggire nella sua abitazione. Ma li è stato arrestato poco dopo dai Carabinieri ai quali si è costituito. Nei prossimi giorni, nell'interrogatorio di garanzia, l'uomo sarà chiamato a spiegare il perché del proprio gesto.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.