Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Pavullo. Omicidio Alessandra Perini. Sulla scarcerazione del marito, parla un'amica della vittima: "Ce l'aspettavamo, speriamo nel ricorso".

Miniatura della notizia (Miniatura di Valter Turchi su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Davide Di Donna, il 50enne di Pavullo Nel Frignano (Modena) accusato dell'omicidio preterintenzionale della moglie Alessandra Perini, è stato scarcerato alcuni giorni fa su richiesta del proprio legale.

Sulla vicenda il Resto del Carlino ha dato voce a un'amica della vittima: "Ce lo aspettavamo. Speravamo non così presto, dopo nemmeno un mese è già a casa sua. Purtroppo la giustizia italiana è così, non si può tenere in carcere una persona fino a quando non viene giudicata. Però non ci fa piacere, si spera almeno che con i domiciliari non esca".

In ogni caso, il pm Marco Niccolini ha presentato un ricorso. Una notizia che è stata ben accolta dalle conoscenti della defunta 46enne: "Meno male che c'è qualcuno a pensarla come noi".

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.