Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Corte d'Appello di Roma. Omicidio Gloria Pompili. Ridotte a 20 anni le condanne a Loide Del Prete e Saad Mohamed Elesh Salem.

Immagine della notizia (Miniatura di RaSeLaSeD (Il Pinguino) su Flickr, licenza CC BY-SA 2.0)

Condanne confermate con una lieve riduzione: dai 24 anni della Corte d'Assise di Latina ai 20 anni della Corte d'Appello di Roma nei confronti di Loide Del Prete e l'ex compagno tunisino Saad Mohamed Elesh Salem, accusati di aver ucciso Gloria Pompili, 23 anni, massacrata di botte in auto, davanti ai figli, nell'agosto del 2017 sulla strada che da Nettuno porta a Frosinone.

La sentenza ricalca l'impianto accusatorio costruito sulla scorta di riscontri incrociati e diverse testimonianze. Nel corso della requisitoria il pg aveva chiesto la conferma delle pene. Le difese dei due imputati hanno cercato di smontare le accuse sostenendo che non vi fossero elementi per la sussistenza delle stesse.

La storia di Gloria Pompili era stata tanto toccante quanto drammatica, come era emerso nel corso delle testimonianze in aula nel processo di primo grado: una donna giovane, indifesa, sola. Gloria viveva per i due figli e si era ritrovata ad un certo punto sotto un ricatto emotivo, dentro una prigione psicologica da cui voleva uscire.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.