Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Torre del Greco. Donna di 56 anni uccisa dal figlio. La vittima aggredita a calci e pugni in casa. Arrestato 33enne.

Miniatura della notizia

Una donna di 56 anni è stata uccisa durante la mattinata di oggi, 23 novembre 2020, nella sua abitazione a Torre del Greco in provincia di Napoli. Stando alle prime ricostruzioni, a compiere l'omicidio sarebbe stato il figlio di 33 anni.

La vittima sarebbe stata colpita a calci e pugni, poi aggredita con un cacciavite. L'individuo è stato arrestato e in queste ore è stato sottoposto a interrogatorio. Ad allertare i soccorsi sono stati i vicini. All'arrivo dei sanitari in casa la donna era ancora viva, seppur in condizioni gravissime. Caricata in ambulanza, è morta poco dopo all'arrivo in ospedale.

Secondo alcune testimonianze, sembra che il figlio sia affetto da disturbi psichiatrici. Già in passato avrebbe posto in atto comportamenti violenti nei confronti della madre, probabilmente per estorcerle danaro utile ad acquistare alcol e droga.

La vittima, a quanto si apprende, lavorava come operatrice scolastica nella scuola "Don Bosco-D'Assisi". Pare che la donna fosse separata dal marito e vivesse con il figlio 33enne di cui si prendeva cura.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.