Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Bedizzole. Omicidio Francesca Fantoni. Al via il prossimo 14 dicembre il processo a carico dell'uomo che la stuprò prima di ucciderla.

Miniatura della notizia (Miniatura di Wolfgang Moroder su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Come riporta PrimaBrescia, si aprirà lunedì 14 dicembre 2020 il processo per il femminicidio di Francesca Fantoni, la 39enne uccisa brutalmente a Bedizzole nello scorso mese di gennaio. Il 32enne Andrea Pavarini è accusato di omicidio volontario, nonché di violenza sessuale e di diverse aggravanti quali le condizioni di fragilità della vittima e la brutalità dell'aggressione compiuta.

La Procura, nell'ottobre scorso, aveva chiuso l'indagine. Secondo le ricostruzioni investigative la 39enne fu colpita da pugni e calci al volto che le avrebbero procurato fratture, contusioni e ferite, poi fu strozzata con violenza fino a perdere la vita. La crudeltà però emerge anche dalla violenza sessuale: oltre agli slip strappati, ci sarebbe anche stato il ricorso a un oggetto di plastica che ha lasciato segni sul corpo della donna già devastato dalla violenza.

Sottoposto a perizia psichiatrica, Andrea Pavarini è stato valutato capace di intendere e di volere al momento del fatto ed è consapevole di prendere parte al procedimento giudiziario.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.