Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Albareto di Modena. Omicidio Anita Benedicta Daniel. Leopoldo Scalici condannato a 16 anni. La Procura ne aveva chiesti 30.

Miniatura della notizia (Miniatura di Mongolo1984 su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

È stato condannato a 16 anni di reclusione per omicidio volontario il 42enne di Pavullo, Leopoldo Scalici, che nell'aprile del 2019 ha ucciso Blessing Benedicta Daniel, prostituta nigeriana di 40 anni.

L'uomo, per cui la Procura di Modena aveva chiesto 30 anni, aveva già confermato davanti al giudice di averla uccisa perché insoddisfatto della prestazione sessuale. L'aveva colpita brutalmente con diversi colpi alla testa usando una morsa da artigiano: colpi sferrati senza che lei riuscisse a reagire alla violenta aggressione.

La vittima, conosciuta nella sua comunità come Anita, venne ritrovata in un canale lungo via Stradello Toni ad Albareto di Modena la mattina del 7 aprile 2019. Dopo il delitto, l'omicida raccontò tutto alla madre e, insieme a lei, si costituì in caserma dai carabinieri, confessando le proprie responsabilità.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.