Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Orta Nova. Omicidio Filomena Bruno. Cristoforo Aghilar verso il rinvio a giudizio: accusato di omicidio premeditato e stalking.

Miniatura della notizia

Fissata per il prossimo mese di gennaio l'udienza preliminare a carico di Cristoforo Aghilar, il 37enne accusato di aver ucciso l'ex suocera Filomena Bruno, a Orta Nova (Foggia), il 28 ottobre del 2019. L'imputato dovrà rispondere di omicidio premeditato e stalking, quest'ultimo sia in danno della stessa vittima, che dei suoi due figli.

Non solo. Ad Aghilar sarebbe anche contestato il tentato omicidio della stessa Filomena Bruno, avvenuto due sere prima dell'omicidio vero e proprio, quando si era introdotto nel bar del fratello della vittima, a Orta Nova, e aveva cercato di sparare alla testa della ex-suocera, con una pistola che si era inceppata.

Con queste accuse l'imputato rischia l'ergastolo, anche perché molto probabilmente non potrà chiedere di essere giudicato in rito abbreviato, non più previsto dalle norme attuali per i suddetti gravi reati. Aghilar fu protagonista di una rocambolesca fuga dal carcere di Foggia lo scorso 9 marzo ed era rimasto latitante per oltre cinque mesi. Si trova ora detenuto nel carcere di Lecce.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.