Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Fermo. Donna inseguita dal convivente con un coltello al Lido Tre Archi. Sull'uomo pendeva un ordine di allontanamento.

Miniatura della notizia (Miniatura di Padercol su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Avrebbe tentato di ammazzare la donna con la quale conviveva. Il condizionale è d'obbligo perché ci sono le indagini in corso e dunque non c'è ancora l'ufficialità della notizia, ma è quanto trapela al Corriere Adriatico sulle due ore di follia di mercoledì scorso in via Tobagi al Lido Tre Archi di Fermo.

Vittima una donna originaria della Romania, aggredita da un italiano di 36 anni. Secondo le prime notizie raccolte, tra le 4 e le 6 di mercoledì mattina, l'uomo ha sfasciato tutto quello che gli è capitato a tiro. L'approfondirsi delle indagini ha messo in evidenza un quadro di violenza e sopraffazione nei confronti della donna.

Sarebbe scoppiata una lite tra i due a cui lei ha cercato di sottrarsi fuggendo dall'appartamento. Lui l'avrebbe inseguita con un coltello in mano. A suo carico era stato disposto un ordine di allontanamento, evidentemente non rispettato. La misura cautelare vigeva da tempo, ma già nel giorno di San Silvestro non sarebbe stata rispettata.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.