Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Stanghella. In vista dell'inizio del processo per l'omicidio di Samira El Attar, Mohamed Barbri cambia i legali della difesa.

Miniatura della notizia (Miniatura di Threecharlie su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Nuovi legali e una criminologa seguiranno Mohamed Barbri, il 49enne marocchino accusato dell'omicidio e della soppressione del cadavere della moglie Samira El Attar, 43enne connazionale madre di una bambina, scomparsa nell'ottobre del 2019 da Stanghella (Padova) e mai più ritrovata.

Il prossimo 29 gennaio avrà inizio il processo a carico dell'uomo presso la Corte d'Assise di Rovigo. Il 49enne ha deciso di cambiare i propri legali difensori, affidandosi a Riziero Angeletti e Francesco Zacheo, i quali hanno nominato la criminologa forense Anna Vagli in supporto.

Tuttavia, secondo alcune indiscrezioni, la criminologa Vagli non sarà l'unico consulente nominato dal nuovo pool difensivo.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.