Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Milano. Stuprata, picchiata fino a farle perdere i sensi e rapinata: due giovani di 24 e 25 anni arrestati e condotti in carcere.

Miniatura della notizia (Miniatura di egfa72 su Panoramio e Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Due marocchini di 24 e 25 anni sono stati arrestati con l'accusa di aver stuprato, rapinato e picchiato con numerosi pugni al volto e al corpo una loro connazionale, che li aveva ospitati in casa.

L'episodio risale allo scorso mese di settembre. Lo scenario delle ore di terrore è l'abitazione della giovane donna. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata firmata dal gip del Tribunale di Milano, su richiesta del pm della locale Procura.

I due sono stati individuati dopo complesse e accurate indagini, condotte dalla Squadra Mobile, che hanno accertato che la vittima era stata picchiata fino a farle perdere i sensi. Gli arrestati, prima di andarsene dall'abitazione, le avevano anche portato via il cellulare.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.