Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Corte d'Assise di Foggia. Procede il processo per l'omicidio di Roberta Perillo a San Severo. Imputato il fidanzato Francesco D'Angelo.

Miniatura della notizia (Miniatura di RDelliSanti su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

Prosegue a ritmi serrati il processo a Francesco D'Angelo, il 38enne imputato per l'omicidio della compagna Roberta Perillo, 32 anni, avvenuto a San Severo (Foggia) nel luglio del 2019. Ieri mattina si è tenuta una nuova udienza alla Corte d'Assise del Tribunale di Foggia.

In aula sono comparsi tre testi del pm, tutti appartenenti alla squadra mobile della Questura di Foggia, alla presenza dei familiari della vittima, assistiti dai propri legali. Secondo le ricostruzioni accusatorie, l'omicidio sarebbe avvenuto perché D'Angelo non avrebbe accettato la scelta della ragazza di porre fine alla loro relazione, prima strangolandola e poi annegandola nella vasca dell'abitazione.

Nelle prossime udienze dovrebbero essere ascoltati gli ultimi testi d'accusa per poi procedere all'ascolto di tutti i testi delle costituite parti civili, tra cui il consulente e criminologo, noto volto televisivo, Alessandro Meluzzi.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.