Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Reggio Emilia. Omicidio di Hui Zhou. Hicham Boukssid rinviato a giudizio in rito ordinario. Il processo in estate.

Miniatura della notizia (Miniatura di PhotoVim su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 4.0)

Hicham Boukssid sarà processato in rito ordinario. Al termine dell'udienza preliminare, il giudice ha respinto la richiesta formulata dalla difesa di disporre il rito abbreviato che prevede lo sconto di un terzo della pena in caso di condanna. Il dibattimento inizierà dal prossimo mese di giugno.

L'imputato, 35enne di origini marocchine, è accusato dell'omicidio della giovane Hui Zhou, barista cinese 24enne uccisa nel tardo pomeriggio dell'8 agosto 2019 nel locale che la sua famiglia gestiva nella zona ex Foro Boario di Reggio Emilia. Dopo il delitto e una latitanza durata dieci giorni, l'uomo era stato arrestato e ora si trova rinchiuso in una struttura speciale per detenuti con problemi psichiatrici. Una perizia lo aveva valutato parzialmente incapace di intendere e di volere.

La decisione del gup è stata accolta con soddisfazione dai legali della famiglia della vittima. Di diverso avviso invece la difesa dell'imputato che ritiene non sussistenti le aggravanti contestate al proprio assistito.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.