Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Melito di Porto Salvo. Accoltellò l'ex compagna sul Frecciarossa: Condannato in primo grado a 10 anni di reclusione.

Miniatura della notizia (Miniatura di GJo su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 3.0)

È stato condannato a 10 anni di reclusione, in primo grado con rito abbreviato, Domenico Foti, il 48enne originario di Melito di Porto Salvo (Reggio Calabria), che nel novembre del 2019 accoltellò una donna sul treno Frecciarossa durante il tragitto fra Reggio Emilia e Modena. L'uomo venne arrestato dalla Polfer alla stazione di Bologna.

L'imputato, ai tempi dipendente di una ditta di pulizie per conto di Trenitalia, era accusato di tentato omicidio e lesioni aggravate. Il primo reato contestato per aver colpito, con circa 20 fendenti in varie parti del corpo, una 42enne residente nel pavese, collega ed ex compagna dell'aggressore. In passato i due avevano avuto una relazione sentimentale, poi terminata.

Il secondo reato invece per aver aggredito un 45enne di Parma che, presente sul convoglio durante l'accaduto, intervenne per difendere la donna. Contestate dalla pubblica accusa anche le aggravanti della premeditazione e dei motivi futili e abbietti, che però non sono state riconosciute.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.