Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Minervino di Lecce. Omicidio Sonia Di Maggio. La vittima aggredita a coltellate. Il sospettato, ex compagno, catturato a Otranto.

Miniatura della notizia (Miniatura di Lupiae su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 3.0)

Sonia Di Maggio, 29 anni, è stata aggredita ieri sera, 1º febbraio 2021, mentre era in compagnia del suo fidanzato in strada a Specchia Gallone, frazione di Minervino di Lecce. A colpire sarebbe stato l'ex compagno della vittima, un 39enne originario della provincia di Napoli.

La vittima, originaria di Rimini, si trovava in Puglia come ospite nell'abitazione nel nuovo fidanzato. Quest'ultimo ha provato a difenderla, ma l'agguato dell'ex non le ha lasciato scampo. Ora l'aggressore è stato ricercato dalle forze dell'ordine.

L'individuo avrebbe dei precedenti e, secondo le ricostruzioni, avrebbe già minacciato in passato la vittima. Dalla Campania si sarebbe recato appositamente in Puglia per sferrare l'agguato mortale. La 29enne è stata colpita con diverse coltellate e si è accasciata a terra in un lago di sangue. Nulla hanno potuto fare i soccorsi giunti sul posto.

Aggiornamento: Secondo quanto riporta La Gazzetta del Mezzogiorno, il sospettato è stato catturato a Otranto. Il presunto responsabile sarebbe proveniente da Torre Annunziata (Napoli).

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.