Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Roccacasale. Tanta commozione all'ultimo saluto di Teodora Casasanta e del piccolo Ludovico. La città colorata di palloncini bianchi e rossi.

Miniatura della notizia (Miniatura di Pietro su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 4.0)

Si sono svolti nel pomeriggio di ieri, 5 febbraio, a Roccacasale (L'Aquila), nella chiesa di San Michele Arcangelo, i funerali di Teodora Casasanta e del piccolo figlio Ludovico, deceduti nei giorni scorsi a Carmagnola (Torino), uccisi dal marito e padre Alexandro Riccio.

Roccacasale era piena di palloncini bianchi e rossi: il bianco, colore della purezza, della pace, il rosso simbolo dell'amore di Teodora, verso il suo adorato figlio Ludovico, uniti nella vita e nel tragico destino della morte.

L'omelia funebre è stata officiata dal vescovo Michele Fusco e dal parroco di Roccacasale, Vincenzo Paura, i quali hanno ricordato i valori e i pregi di Teodora, donna intelligente, educata, colta, raffinata e del suo figlio Ludovico il quale iniziava la sua gioiosa vita terrena. Nel corso della santa messa gli amici hanno letto le loro missive di ricordo di Teodora e dei tanti momenti trascorsi insieme.

Fra due ali di cittadini, i quali avevano in mano palloncini colorati bianco e rosa, i due feretri hanno percorso il centro storico del borgo medioevale, per raggiungere il cimitero civico di Roccacasale.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.