Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Carpaneto Piacentino. Omicidio Elisa Pomarelli. Il risultato della perizia psichiatrica: Massimo Sebastiani capace di intendere e di volere.

Immagine della notizia (Miniatura di adirricor su Panoramio e Wikimedia Commons, licenza CC BY 3.0)

Massimo Sebastiani è capace di intendere e volere anche se ha avuto disagi mentali pregressi. Questo in sintesi quanto sosterebbe la perizia psichiatrica disposta dal giudice sull'uomo accusato di aver ucciso la 25enne Elisa Pomarelli il 25 agosto 2019 a Carpaneto Piacentino.

L'ha strangolata nel suo pollaio nella frazione di Campogrande, poi ne caricò il cadavere in auto e la portò in un bosco a Sariano di Gropparello. In quel momento quindi sarebbe stato capace di intendere e volere.

La giovane piacentina fu trovata solo il successivo 7 settembre, giorno in cui Sebastiani fu arrestato e indicò ai Carabinieri il luogo preciso dove poterla trovare. Da allora si trova in carcere accusato di omicidio volontario e occultamento di cadavere.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.