Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Terni. Pinotto Iacomino fermato e condotto in carcere per omicidio volontario. Confessato il delitto anche davanti al pm.

Immagine della notizia

Secondo quanto riporta l'ANSA, è stato sottoposto a fermo per omicidio volontario il 42enne Pinotto Iacomino, che si è costituito in mattinata alla stazione dei Carabinieri di Montegabbione (Terni).

Ai militari aveva ammesso le proprie responsabilità in merito all'aggressione dell'ex moglie Ornella Pinto, 39 anni, colpita a coltellate e morta all'ospedale Cardarelli di Napoli. Confessione ribadita nel pomeriggio anche nell'interrogatorio davanti al pm. Il 42enne è stato dunque condotto nel carcere della città umbra.

Quanto alla scelta di costituirsi a Montegabbione, secondo quanto accertato dai militari, è emerso che l'uomo, dopo essersi allontanato dal luogo dell'omicidio, si è messo alla guida della propria auto senza una meta precisa. Per poi fermarsi e costituirsi nel posto più vicino quando ha realizzato che era inutile continuare a vagare.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.