Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Milano. Omicidio Adriana Signorelli nel quartiere Chiesa Rossa. Confermata in Appello la condanna all'ergastolo per Aurelio Galluccio.

Immagine della notizia (Miniatura di Arbalete su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

La Corte d'Appello di Milano ha confermato la condanna all'ergastolo per Aurelio Galluccio, accusato di aver ucciso a coltellate la moglie Adriana Signorelli. La morte della donna risale al 31 agosto di due anni fa.

Secondo quanto ricostruito, la 59enne per anni aveva subito violenze e minacce da parte del compagno. La Corte ha accolto la richiesta del pg di confermare la condanna al carcere a vita decisa in primo grado.

La vittima, che fu ritrovata senza vita nella sua abitazione nel quartiere residenziale di Chiesa Rossa (i due non vivevano insieme), aveva anche chiamato la Polizia quattro giorni prima di morire, attivando la procedura del "Codice Rosso".

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.