Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Bedizzole. Omicidio Francesca Fantoni. Le parole di Pavarini prima dell'udienza: "Sono stato io, mi dispiace, tutti fanno cazzate"...

Immagine della notizia (Miniatura di Wolfgang Moroder su Wikimedia Commons, licenza CC BY-SA 3.0)

"Sono stato io a commettere il reato e mi dispiace per quello che è successo. Tutti fanno cazzate, i giargianesi vengono in Italia e ne fanno tante. Io ho fatto questa che è la prima e l'ultima".

È la dichiarazione spontanea rilasciata ieri, prima dell'inizio dell'udienza, da Andrea Pavarini, il 32enne che un anno fa a Bedizzole violentò e uccise a calci e pugni la 39enne Francesca Fantoni nel parco pubblico del paese.

Durante la seduta, anche il racconto choc di Elisa Fantoni, sorella della vittima. "Ad aprile 2019, sei mesi prima dell'omicidio di mia sorella, Andrea Pavarini, il suo assassino, tentò di abbassarsi i pantaloni davanti a me con l'intenzione di avere un rapporto sessuale"...

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.