Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Anzola dell'Emilia. Violenta lite fra marito e moglie: l'uomo ferisce la compagna a coltellate, poi si suicida. La donna ricoverata in ospedale.

Immagine della notizia (Miniatura di LigaDue su it.wikipedia.org, licenza CC BY-SA 4.0)

È successo ieri mattina, 6 aprile 2021, in un'abitazione ad Anzola dell'Emilia, comune in provincia di Bologna. Un uomo ha aggredito la moglie a coltellate, la donna è riuscita a fuggire mentre lui si è chiuso in casa e si è tolto la vita.

Il tutto è accaduto davanti agli occhi dei figli della coppia, di 7 e 4 anni, presenti nell'appartamento. L'aggressione sarebbe avvenuta al culmine di una lite. Sconosciuto il motivo del violento alterco. L'uomo con un coltello ha ferito la coniuge a volto e al collo. La donna è riuscita a scappare in strada, sanguinante, chiedendo aiuto ai vicini che successivamente hanno allertato i soccorsi e le forze dell'ordine.

Il marito è rimasto in casa e si suicidato tagliandosi i polsi e la gola, poi ha gettato il coltello sporco di sangue dalla finestra. Inutile il tentativo dei sanitari giunti sul posto, l'uomo è deceduto. I bambini sono rimasti illesi e fuori pericolo. La loro madre, sotto shock, è stata trasportata in ospedale per curare le ferite rimediate nel corso dell'aggressione.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.