Menu Ricerca voce
Menu
Visualizza la notizia precedente
Visualizza la notizia successiva

Napoli. Omicidio Fortuna Bellisario a Miano. Il marito avrebbe minacciato e obbligato i figli a maltrattare la moglie.

Immagine della notizia (Miniatura di Gil Mnogueira su pt.wikipedia.org, licenza CC BY 2.0)

Fortuna Bellisario sarebbe stata vittima anche dei suoi figli, istigati dal marito. A riportarlo è Il Mattino, che cita alcuni passaggi dall'ordinanza del Tribunale del Riesame che ha disposto il ripristino della custodia cautelare in carcere per Vincenzo Lopresto.

Tra le motivazioni espresse dal giudice, emerge che l'uomo che uccise la moglie a colpi di stampella davanti ai bambini, avrebbe istigato anche i figli a picchiare la madre. La donna sarebbe stata vittima dei suoi stessi ragazzi, minacciati di essere picchiati a loro volta se non avessero obbedito.

I bambini, un maschio e due femmine, sarebbero stati manipolati dal padre al punto da ritenerlo una figura genitoriale giusta. L'uomo li aveva convinti che il motivo per cui la mamma veniva picchiata era perché guardava altri uomini, quindi lui avrebbe fatto bene.

A raccontare tutto ciò sarebbero stati gli stessi ragazzi, che sono ora in una struttura e che hanno una continua assistenza psicologica. Sempre loro hanno spiegato che il papà era solito guardare video porno anche davanti a tutta la famiglia, ma hanno provato a giustificare i suoi comportamenti dicendo che era solo un modo per far ingelosire la mamma.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.