Cologno al Serio. Maurizio Quattrocchi si è suicidato in carcere. Aveva ucciso la moglie Zinaida Solonari nell'ottobre del 2019.

Immagine della notizia (Miniatura di Giorces su it.wikipedia.org, licenza CC BY 2.5)

Maurizio Quattrocchi si è suicidato in carcere. L'episodio sarebbe avvenuto durante la notte tra il 6 e il 7 maggio 2021. Il 49enne era detenuto per l'omicidio della moglie Zinaida Solonari, 36 anni, uccisa a Cologno al Serio nell'ottobre del 2019.

L'uomo era reo confesso e stava affrontando il processo di primo grado. Martedì scorso in udienza alla Corte d'Assise di Bergamo avevano testimoniato alcuni parenti della vittima. Martedì prossimo l'imputato avrebbe dovuto intervenire per riferire la propria versione dei fatti.

Il 49enne è stato soccorso dai sanitari, ma i tentativi di rianimarlo sono stati inutili. La Procura ha disposto l'autopsia.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.