Napoli. Omicidio Ornella Pinto. La Procura verso la richiesta di giudizio immediato a carico di Giuseppe Pinotto Iacomino.

Immagine della notizia (Miniatura di Armando Mancini su Flickr, licenza CC BY-SA 2.0)

La Procura di Napoli vuole il processo immediato per Giuseppe Pinotto Iacomino, il 43enne di Ercolano che la notte del 13 marzo scorso ha ucciso a coltellate la sua ex compagna di 39 anni, l'insegnante Ornella Pinto davanti al figlio di 4 anni.

Il pm titolare delle indagini ritiene sufficienti ai fini accusatori sia la confessione dell'uomo, sia la testimonianza del bambino che avrebbe riferito "papà ha ucciso la mamma e poi ha rotto la casa".

Per la Procura si tratta di omicidio premeditato, dunque potrebbe essere avanzata la richiesta di non passare per l'udienza preliminare, ma andare direttamente in aula per il giudizio e la condanna. Ornella Pinto non sarebbe stata ammazzata dopo una violenta lite, ma colta di sorpresa nel sonno o comunque a sangue freddo.

FemminicidioItalia.info utilizza i cookie. Puoi negare il consenso al loro uso consultando l'informativa estesa.